La foto

“U Megu” era il nome del medico Comandante Partigiano genovese Felice Cascione. Medico sensibile, generoso e sempre pronto ad aiutare il prossimo, conosciuto in città proprio come “u megu”, il medico. Scrisse “Fischia il vento” sulle note di una già esistente canzone russa. Le brigate Garibaldi, in seguito intitolate a lui, annoverarono tra le sue fila, lo scrittore Italo Calvino.
Passeggiavo per le campagne salentine e queste foglie che sembrano una stella rossa mi hanno ispirato, pensando agli eroi del nostro tempo, le loro imprese silenziose sul cui cuore è edificata la nostra libertà.