Amore

Amore: Quel giorno era soleggiato e pieno di pensieri e gente. Camminavo per Roma, e fermandomi sotto il palazzo delle esposizioni ho avuto quella che mi piace descrivere la mia “visione d’amore”.
Mi piace pensare che l’amore sia lì, sopra la testa di tutti. Chi volge lo sguardo verso di lui ha il viso illuminato, chi china la testa ignorandolo è preda dell’ombra.